Avere un amico immaginario sviluppa la creatività…e non solo!

È normale che un bambino abbia un amico immaginario? Gli amici immaginari indicano dei problemi nel bambino?

Queste sono le domande che preoccupano da sempre i genitori. Ma gli amici immaginari aiutano il bambino nello sviluppo della creatività e non solo.

Vediamo quali sono i vantaggi per un bambino nell’avere un amico immaginario.

Uno studio dell’Università di La Trobe in Australia, ha dimostrato che gli amici immaginari non solo sono normali, ma abbastanza comuni tra i bambini piccoli e vanno di pari passo con la crescita del bambino.

Lo studio dimostra che i bambini con amici immaginari tendono ad essere più creativi e socialmente avanzati. Usano una struttura delle frasi più complessa, un vocabolario più ricco, pensano in modo astratto e hanno migliori abilità sociali. Anche a causa dell’amico immaginario il bambino riesce a immaginare la discussione da entrambi i lati che aiuta a costruire prospettive e comprendere le emozioni di un’altra persona.

Spesso, i bambini usano gli amici immaginari per esprimere i loro sentimenti o qualcosa che li mette a disagio, ma che non possono esprimere perché troppo personale. 

Come può un genitore, però, adattarsi all’amico immaginario del proprio figlio?

E’ importante entrare a far parte della vita del bambino e del suo amico immaginario. Esistono numerosi metodi per farlo, ma il più importante sarebbe mostrare interesse per esempio chiedendo informazioni del suo amico immaginario.

Ad esempio, un bambino potrebbe dire: “Sofia ha paura del ragno”, cioè la mia amica immaginaria Sofia ha paura del ragno, e questo potrebbero rappresentare in realtà che ad avere paura  è il proprio figlio e che lo sta comunicando attraverso il suo amico immaginario.

Oppure quando il proprio figlio ha qualche preoccupazione per la scuola, si dovrebbe chiedere sia a lui che al suo amico immaginario come si sentono. In questo caso il problema potrebbe essere la difficoltà di fare amicizia o essere vittima di bullismo e quindi il bambino vede nell’amico immaginario l’unico modo per affrontare la situazione.

Ma quanto tempo resterà l’amico immaginario per un bambino? Gli amici immaginari non saranno sempre presenti. Alcuni amici immaginari se ne andranno mentre altri verranno sostituiti da altri. Il bambino dimenticherà l’amico immaginario una volta che inizierà a crescere.

Quindi lascia che i bambini immaginino e che si divertano!

Lascia un commento